Uscita 6 del 9/04/17 – Ciantiplagna

Cima Ciantiplagna dal Frais

Freschi e riposati dopo una tranquilla settimana con orario di lavoro ridotto a 4 ore giornaliere, ci ritroviamo domenica mattina carichi come molle, felici della sveglia delle 5.

Il viaggio (in pullman, ovviamente!) è come sempre tranquillo e confortevole, il caffè con dolcetto offerto da simpatici camerieri è solo uno dei pretesti per piacevoli chiacchiere.

Arrivati al Frais, infiliamo direttamente scarponi e sci, erano anni che non si vedeva tanta neve! Saliamo di buon passo tutti uniti raccontandoci le imprese settimanali visto che il fiato non manca. Raggiungiamo in fretta il primo colle, freschi come rose e per nulla accaldati.

A circa 2500 m di quota ci dilettiamo in mai noiose esercitazioni di cartografia durante le quali gli istruttori non possono che apprezzare quanto gli allievi si siano esercitati autonomamente a casa. Vorremmo tutti scavare qualche buco per sotterrare due o tre zaini… ma purtroppo la cima chiama.

Ripartiamo baldanzosi superando in breve tempo il Colle delle Vallette e percorriamo la cresta dirigendoci verso la Cima Ciantiplagna alla quale arriviamo tutti nel giro di un quarto d’ora. A quota 2849m il panorama è mozzafiato, nessuna nuvola disturba la vista sull’intero arco alpino. Il cambio della maglietta sudata è più un rito che una reale necessità, inoltre il sole e l’assenza di vento rendono il momento particolarmente gradevole.

É ora di scendere: ogni gruppo sceglie la propria linea su meravigliosi pendii perfettamente innevati. Senza fatica tutti conducono gli sci prodigandosi in grandiose acrobazie. A ogni curva si solleva un’onda di neve farinosa, più che sciare sembra di surfare.

Non appena iniziamo a sentire i primissimi dolori alle gambe la neve termina di fronte al parcheggio. Finalmente seduti a tavola gustiamo tutto il cibo condiviso.

La giornata ormai è finita, è ora di rientrare: chi più chi meno sonnecchia…

 

DRIIIIIIIIIIIIIIIIIIIN

Provati dopo una frenetica settimana di intenso lavoro, ci ritroviamo domenica mattina carichi di sonno, affaticati dalla sveglia delle 5…

 

Forse non è andata proprio così ma è senz’altro lo spirito con cui noi abbiamo affrontato la giornata, grazie a tutti!

Buona Pasqua,

Marta&Luca

DSC_7973_cut

Ed ora vai allo Slideshow

Lascia un commento